Progetto

Laboratorio ludico-espressivo “Giocando insieme si impara”

Progetto_-Giocando-insieme-si-impara

Il laboratorio “Giocando insieme di impara” ha puntato a valorizzare il contributo offerto dall’arteterapia e dal gioco per stimolare i processi di sviluppo nella loro componente psicologica e sociale.

Più specificatamente,  l’Arteterapia mira al raggiungimento del benessere psicofisico attraverso l’espressione artistica dei pensieri, vissuti ed emozioni. Essa si basa sulla capacità dell’essere umano di esprimere in forma grafica, motoria, plastica, sonora, poetica, di drammatizzazione tutte quelle sensazioni che non si riescono a far emergere con le parole e nei contesti quotidiani. Per mezzo dell’azione creativa l’immagine interna diventa immagine esterna, visibile e condivisibile e comunica all’altro il proprio mondo interiore emotivo e cognitivo.

Il gioco è significativo per lo sviluppo intellettivo del bambino, perché il bimbo, quando gioca, sorprende se stesso ed acquisisce nuove modalità per entrare in relazione con il mondo esterno. Nel gioco il bambino sviluppa le proprie potenzialità intellettive, affettive e relazionali. A secondo dell’età, il bambino nel giocare impara ad essere creativo, sperimenta le sue capacità cognitive, scopre se stesso, entra in relazione con i suoi coetanei e sviluppa quindi l’intera personalità. Attraverso il gioco, infatti, il bambino incomincia a comprendere come funzionano le cose: che cosa si può o non si può fare con determinati oggetti, si rende conto dell’esistenza di leggi e di regole di comportamento che vanno rispettate. L’esperienza del gioco insegna al bambino ad essere perseverante e ad avere fiducia nelle proprie capacità; è un processo attraverso il quale diventa consapevole del proprio mondo interiore e di quello esteriore ed impara a relazionarsi con gli altri.

La finalità del laboratorio è stata quella di potenziare i processi di sviluppo cognitivo, emotivo e sociale, attraverso il raggiungimento dei seguenti obiettivi: migliorare l’interazione sociale; sviluppare i processi creativi; migliorare l’autostima e l’autoefficacia; favorire lo sviluppo dell’autodeterminazione; migliorare la consapevolezza emotiva.

Condividi

Condividi la pagina sui tuoi social network